Rassegna stampa

  • 0

  • 0

notiziaoggivercelli.it – Alluvione Trino arrivano i rimborsi Inps e Inail

Grazie all’emendamento di bilancio voluto dal PD al Governo

Alluvione Trino. Boccata di ossigeno per le imprese rovinate dal disastro del 1994.

Alluvione Trino finalmente buone notizie

Grazie a un emendamento alla legge di Bilancio si riesce finalmente a mettere fine ad un contenzioso che dura da anni. Le imprese piemontesi alluvionate nel 1994 hanno diritto al rimborso di quanto versato e non dovuto a Inps e Inail. Vengono stanziati i primi fondi necessari per la copertura finanziaria, A dare l’annuncio il sottosegretario al Lavoro Luigi Bobba.

La vittoria dopo anni di battaglie

L’emendamento pone fine ad anni di attesa e di battaglie e dà attuazione a quanto stabilito l’anno scorso dalla Commissione Europea. Commissione che si era espressa favorevolmente sulla restituzione dei contributi. “Per diverse imprese si tratta di somme importanti – aggiunge Bobba – che potrebbero garantire nuovi investimenti e, in qualche caso, addirittura la ripartenza di attività che si sono dovute fermare anche per la mancanza di liquidità”. leggi tutto


  • 0

  • 0

Agenziastampaitalia.it – AIDS. Viotti: “Per il 1°dicembre la nuova campagna: le dimensioni contano, la prevenzione di più”

(ASI) “Da qualche giorno alcune città italiane sono state invase dalla nuova campagna comunicativa (il manifesto è in allegato) del parlamentare europeo Daniele Viotti dedicata al primo dicembre, giornata mondiale contro l’Aids.

Viotti da molti anni si dedica alla promozione della prevenzione e della sensibilizzazione verso un problema tutt’altro che superato.

Dopo il successo di “Mettitelo in testa”, quest’anno arriva nelle vie e nelle piazze italiane “Le dimensioni contano, la prevenzione di più”. leggi tutto


  • 0

parmapress24.it – Froneri, l’europarlamentare Viotti: “Un’interrogazione alla commissione europea”

La vertenza Froneri continua a far discutere. A tornare sull’argomento, l’europarlamentare PD Daniele Viotti. Ecco le sue parole:

“Voglio esprimere tutto il mio sostegno e la mia solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori della #Froneri srl di Parma, e alle loro famiglie, che da qualche mese si trovano in una situazione decisamente angosciante.

Il 27 settembre scorso, l’azienda Froneri Italy Srl, creata dalla multinazionale Nestlé assieme al fondo Pai Partners, ha comunicato ai sindacati l’apertura della procedura di licenziamento collettivo per 120 lavoratori, di cui 112 nello stabilimento di Parma. Sempre a Parma, sono coinvolti da procedure di licenziamento 80 lavoratori stagionali e 50 lavoratori dell’indotto.
La Froneri ha inoltre previsto tagli per altri 850 posti nel resto degli stabilimenti nel resto d’Europa.
leggi tutto


  • 0

Torinoggi.it – “Le dimensioni contano, la prevenzioni di più”: l’europarlamentare Viotti contro l’Aids

I casi di contagi da HIV sono ancora elevatissimi: si stima siano 3600 ogni anno e l’85% di questi è dovuto a rapporti sessuali non protetti.

“Le dimensioni contano, la prevenzione di più”. E’ questo il claim, volutamente provocatorio, della nuova campagna comunicativa promossa dall’europarlamentare torinese Daniele Viotti dedicata al primo dicembre, giornata mondiale contro l’Aids.

“Il concept della campagna – dichiara il parlamentare europeo Daniele Viotti – gioca ancora una volta sull’ironia. Abbiamo preso a prestito una frase fatta perché con un sorriso ci portasse a riflettere: la banalizzazione di certi argomenti provoca, in realtà, seri rischi e conseguenze”.

I casi di contagi da HIV sono ancora elevatissimi: si stima siano 3600 ogni anno e l’85% di questi è dovuto a rapporti sessuali non protetti. Il maggior numero di casi riguarda uomini con un’età media di 39 anni. Ogni anno un numero elevato di persone si infetta e non ne è consapevole per anni”. leggi tutto


  • 0

gaynews.it – La provocatoria campagna dell’europarlamentare Viotti su Hiv e Ist. «Il condom resta il metodo più efficace di prevenzione»

Giornata mondiale contro l’Aids. Per la relativa campagna su Hiv, infezioni sessualmente trasmissibili e prevezione l’europarlamentare Daniele Viotti, recentemente nominato presidente dell’integruppo Diritti di lesbiche, gay, bisessuali, transgender – Lgbti del Parlamento europeo, punta ancora una volta sull’arma della provocazione. E lo fa con un manifesto su cui campeggia l’Empire State Building ricoperto da un preservativo mentre King Kong scivola progressivamente verso il basso lungo una delle pareti del grattacielo di Manhattan. leggi tutto


  • 0

Ansa.it – Bilancio Ue: Viotti (Pd) annuncia astensione S&D

BRUXELLES – Il gruppo parlamentare S&D si asterrà nel voto sul bilancio europeo per il 2018, previsto per domani: lo ha reso noto l’europarlamentare Pd Daniele Viotti. “Alla base di questa scelta – si legge in una nota – ci sono i tagli da parte dell’Unione europea dei fondi per i migranti, Erasmus e garanzia giovani. Nella storia del parlamento europeo eletto a suffragio universale è la prima volta che il gruppo socialista si astiene sulla legge di bilancio”. leggi tutto


  • 0

conquistedellavoro.it – Budget 2018, il grande strappo degli eurosocialisti

Dalla Grande Coalizione al Grande Strappo. Tutto secondo i piani di Gianni Pittella, capogruppo del centrosinistra europeo in quota Partito democratico, che vuol affrancare i Socialists&Democrats dall’abbraccio della morte del Ppe. Per cambiare gli equilibri e dare un segnale importante a chi vuole davvero chiudere la stagione dell’austerità. O almeno questo è ciò che si dice nei corridoi del Parlamento europeo, dopo il voto non favorevole, per la prima volta nella storia del Parlamento Ue eletto a suffragio universale, degli eurosocialisti al budget Ue 2018. “Speriamo che il Consiglio comprenda il messaggio che vogliamo inviare con l’astensione”, commenta il portavoce S&D per il budget Ue, Eider Gardiazabal, ”perché l’Unione ha bisogno di un bilancio serio per poter affrontare le numerose sfide che l’attendono. Per negoziare un budget serio, però, non possono bastare 16 ore, come invece è successo, e senza neanche discutere il finanziamento agli aiuti umanitari o la gestione dei rifugiati”. E non solo. Il bilancio per l’anno prossimo, sostengono gli eurosocialdemocratici, prevede tagli anche alle infrastrutture energetiche, all’agricoltura, ai fondi Erasmus e alla garanzia giovani. “Così è inaccettabile”, afferma Isabelle Thomas, vicepresidente del gruppo S&D e responsabile per le politiche di budget. “Speriamo che il Consiglio interpreti la nostra astensione come un segnale chiaro di responsabilità e di allarme anche per il bilancio 2019 e il quadro finanziario pluriennale”. Gli Stati membri, dunque, devono prendono in seria considerazione le preoccupazioni dei cittadini, osserva il negoziatore S&D del budget Ue, l’italiano Daniele Viotti, “per dare all’Unione i mezzi finanziari adeguati per affrontarle efficacemente”. Tutto giusto, ma a monte dello strappo con i Popolari, si fa notare, ci sono anche e soprattutto le batoste elettorali che il centrosinistra ha preso in giro per l’Europa, batoste che in certe realtà l’hanno, se non cancellato, pesantemente ridimensionato negli scacchieri politici nazionali. Dalla Francia alla Germania, dalla Repubblica Ceca all’Olanda, passando per l’Austria, senza contare la “normalizzazione” di Syriza in Grecia e l’implosione del Partito Democratico in Italia. Insomma, ce n’è abbastanza per non continuare a fare da stampella al “male necessario”. Di austerità muoiono le imprese e le famiglie, e anche le sinistre. leggi tutto


  • 0

alessandrianews.it – Per la giornata contro l’AIDS manifesti provocatori e distribuzione di preservativi

SALUTE – Un grattacielo (con tanto di King Kong aggrappato) ricoperto da un preservativo e  la scritta “Le dimensioni contano”. La provocazione alla Oliviero Toscani arriva dall’eurodeputato alessandrino Daniele Viotti, che già l’anno scorso aveva messo il condom ai santi, nel senso di giocare sulla forma dell’aureola, facendo bisticciare pure i suoi stessi colleghi del PD.

L’idea dell’attivista Lgbt è quella di usare i doppi sensi e la comunicazione dirompente per porre l’accento su un tema ben preciso che ricorre in questi giorni. Il primo dicembre è la giornata mondiale contro l’AIDS: “In Italia si parla poco di Aids, ma è ancora presente e in crescita”, si legge sui manifesti che ha affisso oltre che ad Alessandria anche a Torino, Milano, Brescia, Bergamo, La Spezia, Vercelli, Aosta, Novara, Genova, Cuneo. “3.600 nuovi casi all’anno, l’85% per rapporti non protetti, indipendentemente dall’orientamento sessuale. Il preservativo rimane il metodo più efficace per combatterlo”.
Se in Italia si contrae ancora l’AIDS, in Piemonte il numero dei casi è in controtendenza. I dati della Regione parlano di una diminuzione: le persone che scoprono di aver contratto l’Hiv, nel 2016 sono state 255: il calo è costante da un decennio. leggi tutto


TWITTER

dallas life coach