Rassegna stampa

  • 0

torinooggi.it – Al Parlamento europeo si parla di migranti e rifugiati con la realtà torinese Il Pulmino verde

L’intervento, oggi alle 16 in diretta Facebook, è all’interno del convegno “L’accoglienza è una questione di cultura. Un racconto di esperienze per una visione europea”

A Strasburgo oggi verrà trattato un tema che è alla ribalta delle cronache: quello dei migranti e dei rifugiati. Il parlamentare europeo Daniele Viotti ha invitato per la settimana di Aula di Strasburgo alcune realtà italiane e non al fine di mostrare l’altro lato della medaglia, quello delle buone pratiche e delle storie a lieto fine. Tra gli ospiti, l’associazione di Torino Il Pulmino Verde. leggi tutto


  • 0

ilmessaggero.it – Terremoto, il Pd attacca: «L’Europarlamento vota per stanziare i fondi all’Italia e Salvini non c’è»

A Strasburgo all’Europarlamento si vota per stanziare 1,2 miliardi per la ricostruzione per i terremoti che hanno colpito l’Italia ma il leader della Lega Matteo Salvini non c’è e il Pd va all’attacco.

«Matteo Salvini è senza vergogna – attacca l’europarlamentare del Pd, Daniele Viotti -. Ieri era qui a Strasburgo per votare, poi è volato a Roma per partecipare all’ennesima trasmissione televisiva. Questa mattina, invece, ha fatto un tweet lamentandosi di essersi svegliato presto e avere l’aereo in ritardo e, già che c’era, ha fatto una diretta Facebook. Peccato che: 1. oggi il Parlamento Europeo ha votato a larghissima maggioranza il pacchetto completo per gli aiuti alle zone terremotate. 2. i voli infrasettimanali sono rimborsati dal Parlamento, quindi tecnicamente gli abbiamo pagato noi la sua ennesima comparsata televisiva in cui avrà sicuramente detto bestialità e falsità sull’Europa come ormai suo uso e costume. Ditemi – continua Viotti – cosa dobbiamo fare per contrastare uno che nei giorni in cui Parlamento esprime sincera solidarietà votando importanti misure per aiutare i terremotati non solo non c’è (non è la prima volta), ma addirittura fa dirette Facebook lamentandosi perché aveva dormito poco. Salvini, dove sei? Sei un politico o uno Youtuber? Pensaci». leggi tutto


  • 0

  • 0

nuovasocieta.it – MIGRANTI,VIOTTI: “ABBIAMO BISOGNO DI UN SISTEMA CHE FUNZIONI. A STRASBURGO ANCHE IL PULMINO VERDE DI TORINO”

MIGRANTI,VIOTTI: “ABBIAMO BISOGNO DI UN SISTEMA CHE FUNZIONI. A STRASBURGO ANCHE IL PULMINO VERDE DI TORINO”

«Quella appena trascorsa è stata un’estate complicata: abbiamo assistito a molti fenomeni di razzismo, omofobia, violenza sulle donne, fatti che solo apparentemente sembrano scollegati fra loro. Abbiamo bisogno che si torni a fare cultura nel nostro Paese. E’ questo l’intento con cui ho organizzato oggi il convegno “L’accoglienza è una questione di cultura” che si è tenuto a Strasburgo presso il Parlamento europeo. Sul tema dei migranti abbiamo la necessità di avere un sistema che funzioni e che si faccia rete con le migliori esperienze esistenti in Italia e altrove, dobbiamo anche iniziare a raccontare il fenomeno migratorio in modo diverso» ha dichiarato il parlamentare europeo PD Daniele Viotti.
A Strasburgo Viotti ha ospitato due best practice: quella della Cooperativa Camelot di Ferrara che ha seguito Vesta, progetto nato a Bologna nell’aprile 2016, e quella dell’associazione di Torino Il Pulmino Verde.
Per Vesta era presente l’amministratore delegato della Cooperativa Camelot Carlos De Lo Rios che ha spiegato nel dettaglio il progetto di social innovation che prevede l’accoglienza dei rifugiati in famiglia e il conseguente sviluppo di un nuovo modello di integrazione.
Due le testimonianze raccontate dal vivo: quella della famiglia composta dai bolognesi Laura Di Salvo e Francesco Malossi, che hanno vissuto l’esperienza dell’accoglienza di Becaie Diba e quella del rifugiato Moussa Molla Salih del Benin.
«Dopo alcuni incontri, grazie a Vesta, mi sono trasferito da Antonella e Fabrizio. Mi hanno aiutato moltissimo a livello culturale e con lo studio, ho iniziato a leggere grazie a loro» ha raccontato Moussa.
Per Il Pulmino Verde è intervenuta la presidente Fernanda Torre: “L’associazione nasce dall’idea di quattro giovani universitari che hanno deciso di andare a dare il loro aiuto nel campo profughi di Idomeni nel 2016. E’ un progetto di sensibilizzazione sul tema della migrazione. Quest’estate abbiamo fatto un viaggio a ritroso sulla rotta balcanica e ora inizieremo un lavoro nelle scuole”.
Nel loro viaggio hanno conosciuto la ong macedone Legis, intervenuta all’evento grazie alla presenza del presidente Jasmin Redzepi.
Il viaggio nei balcani de Il Pulmino è stato ripercorso dopo il convegno all’inaugurazione della mostra dei fotografi Igor Čoko e Robert Atanasovski, sempre organizzata da Viotti. I due fotografi hanno immortalato nei Balcani frammenti della migrazione avvenuta nel 2016. La mostra è visitabile all’interno del Parlamento nella North Gallery fino a giovedì. leggi tutto


  • 0

  • 0

  • 0

Lettera43.it – Siae, la battaglia europea di Franceschini

Il governo prepara una norma sui diritti d’autore. I critici dicono che non cambierà niente. Ma politicamente sarà difficile per la Commissione Ue intervenire. Mentre gli eurodeputati dem contestano il ministro.

di GIOVANNA FAGGIONATO
da Bruxelles
Se l’Italia presenterà una nuova legge sui diritti d’autore «sarà molto difficile politicamente aprire una procedura di infrazione». Anche se il mercato sarà aperto solo alle società non profit europee e non ai concorrenti privati. I rumor che trapelano dall’interno della Commissione europea confermerebbero come Dario Franceschini stia riuscendo in un piccolo capolavoro politico. E cioè mantenere il monopolio di fatto, evitando un’infrazione all’Italia, senza prestare ascolto all’Antitrust italiana e soprattutto a una buona fetta del suo stesso partito in Europa. Il condizionale è d’obbligo visto che ufficialmente la norma italiana ancora non c’è. Ma questo è il clima nella capitale dell’Unione europea. leggi tutto


  • 0

vita.it – Qui Bologna, l’accoglienza diffusa che funziona

In un anno e mezzo grazie al portale ideato dalla cooperativa Camelot 118 persone si sono candidate ad aprire le porte di casa propria per accogliere un rifugiato. Sono 28 le esperienze di accoglienza attivate, per 6/9 mesi. I nove ragazzi che hanno terminato il percorso ora hanno una casa loro, spesso un lavoro: storie di integrazione riuscita, presentata anche al Parlamento Europeo

Moussa Molla Salih è un rifugiato. Per nove mesi è stato ospitato da Antonella e Fabrizio, oggi ha un lavoro e sta portando a termine gli studi superiori: «Sono stato accolto da Antonella e Fabrizio come se facessi parte della famiglia, ora con il mio lavoro di operatore in una struttura di accoglienza spero di poter aiutare altri ragazzi a diventare autonomi e iniziare un nuovo percorso di vita, come è successo a me», ha detto Moussa davanti al Parlamento Europeo a Strasburgo. Già, perché lo scorso 12 settembre il progetto Vesta – Rifugiati in Famiglia è stato presentato nella sede del Parlamento Europeo a Strasburgo, in occasione dell’evento “L’accoglienza è una questione di cultura. Un racconto di esperienze per una visione europea”, organizzato dal parlamentare europeo Daniele Viotti (S&D). leggi tutto


  • 0


  • 0

Torinoggi.it – Al via la Festa dell’Unità a Torino, tra dibattiti e costine: massima allerta per i ministri

La kermesse Dem andrà avanti fino al 18 settembre Inizia, come di consueto, un po’ in sordina la Festa dell’Unità del PD di Torino.

Davanti a molte sedie vuote, con un uditorio composto in maggioranza di politici e veri aficionados, il segretario Metropolitano del PD Fabrizio Morri, il Responsabile Organizzazione PD Saverio Mazza, il Tesoriere Metropolitano Gioacchino Cuntrò e la responsabile della festa Elena Ceretto Castigliano è stata ufficialmente aperta la kermesse Dem, in programma fino al 18 settembre allo Sporting Dora di corso Umbria.

Anche se come dicono molti la vera festa inizia stasera, tra pizze, “le tradizionali costine”, come ha sottolineato Morri, e i tanti dibattiti. Alle 21 sull’area centrale il Presidente Gruppo S&D Europarlamento Gianni Pittella, l’europarlamentare Daniele Viotti, il consigliere per gli Affari Europei Marco Piantini che si confronteranno sui populismi. leggi tutto


TWITTER

dallas life coach

Prossimi eventi

  1. Aperitivo a Pinerolo con Magda Zanoni

    settembre 23 @ 19:00 - 21:00
  2. 2° Festa Nazionale di ReteDem

    settembre 30 @ 21:30 - 23:00